Premio Hystrio Twister 2019

Parte la sesta edizione del Premio Hystrio Twister, assegnato dal pubblico allo spettacolo della stagione, scelto in una rosa di 10 titoli proposti dalla redazione e dai collaboratori di Hystrio.

 

Come si vota

Il vincitore sarà scelto in 2 turni. Nel primo turno, dal 9 al 28 aprile, sarà possibile votare 3 spettacoli dei 10 proposti. Nel secondo turno, dal 30 aprile al 12 maggio, i tre spettacoli più votati si contenderanno il titolo di “migliore spettacolo della stagione” votato dal pubblico.

Lo spettacolo vincitore sarà premiato durante la serata finale del Premio Hystrio 2019, che si svolgerà il 10 giugno presso il Teatro Elfo Puccini di Milano.

 

Puoi votare una sola volta per ciascun turno di votazioni, accedendo direttamente al format online, tramite il link riportato qui sotto!

 

Vota e fai votare! Contribuisci anche tu a premiare lo spettacolo della stagione, con il Premio Hystrio Twister 2019!

 

Ecco i 10 spettacoli candidati, in ordine rigorosamente alfabetico:

 

  1. AMINTA

di Torquato Tasso. Drammaturgia di Linda Dalisi. Regia di Antonio Latella. Scene di Giuseppe Stellato. Costumi di Graziella Pepe. Luci di Simone De Angelis. Musiche di Franco Visioli. Con Michelangelo Dalisi, Emanuele Turetta, Matilde Vigna, Giuliana Bianca Vigogna. Prod. stabilemobile, FORLÌ.

 

  1. CUORE DI CANE

di Michail Bulgakov. Adattamento e regia di Licia Lanera. Costumi di Sara Cantarone. Luci di Vincent Longuemare. Con Licia Lanera e Tommaso Qzerty Danisi. Prod. Compagnia Licia Lanera, BARI – Tpe Teatro Piemonte Europa, TORINO.

 

  1. MOLIÈRE / IL MISANTROPO

Traduzione italiana e adattamento di Fabrizio Sinisi e Valter Malosti. Regia di Valter Malosti. Scene di Gregorio Zurla. Costumi di Grazia Materia. Luci di Francesco Dell’Elba. Con Valter Malosti, Anna Della Rosa, Sara Bertelà, Edoardo Ribatto, Roberta Lanave, Paolo Giangrasso, Matteo Baiardi, Marcello Spinetta. Prod. TPE-Teatro Piemonte Europa, TORINO – Carcano-Centro d’Arte Contemporanea, MILANO – LuganoInScena, LUGANO.

 

  1. IL RAGAZZO DELL’ULTIMO BANCO

di Juan Mayorga. Traduzione di Antonella Caron. Regia di Jacopo Gassmann. Scene di Guido Buganza. Costumi di Giada Masi. Luci di Gianni Staropoli. Con Danilo Nigrelli, Mariángeles Torres, Fabrizio Falco, Alfonso De Vreese, Pierluigi Corallo, Pia Lanciotti. Prod. Piccolo Teatro di MILANO.

 

  1. LA SCUOLA DELLE MOGLI

traduzione di Cesare Garboli. Regia di Arturo Cirillo. Scene di Dario Gessati. Costumi di Gianluca Falaschi. Luci di Camilla Piccioni. Musiche di Francesco De Melis. Con Arturo Cirillo, Valentina Picello, Rosario Giglio, Marta Pizzigallo, Giacomo Vigentini. Prod. Marche Teatro, ANCONA – Teatro dell’Elfo, MILANO – Teatro Stabile di NAPOLI-Teatro Nazionale.

 

  1. L’ABISSO

tratto da “Appunti per un naufragio”, di Davide Enia. Con Davide Enia. Musiche di Giulio Barocchieri. Prod. Teatro di ROMA – Teatro Biondo di PALERMO – Accademia Perduta Romagna Teatri, BOLOGNA.

 

  1. QUASI NIENTE

di Daria Deflorian e Antonio Tagliarini. Scene e luci di Gianni Staropoli. Costumi di Metella Raboni. Musiche di Franco Fanigliuolo, Leonardo Cabiddu, Francesca Cuttica. Con Francesca Cuttica, Daria Deflorian, Monica Piseddu, Benno Steinegger, Antonio Tagliarini. Prod. Teatro di ROMA – Teatro Metastasio di PRATO – Emilia Romagna Teatro Fondazione, MODENA.

 

  1. SEI

di Spiro Scimone, da Luigi Pirandello. Regia di Francesco Sframeli. Scene di Lino Fiorito. Costumi di Sandra Cardini. Luci di Beatrice Ficalbi. Musiche di Roberto Pelosi. Con Francesco Sframeli, Spiro Scimone, Gianluca Cesale, Giulia Weber, Bruno Ricci, Francesco Natoli, Mariasilvia Greco, Michelangelo Zanghì, Miriam Russo, Zoe Pernici. Prod. Compagnia Scimone Sframeli, MESSINA – Teatro Stabile di Torino – Teatro Biondo Stabile di  PALERMO – Théâtre Garonne-scène européenne, TOULOUSE (Fr).

 

  1. SI NOTA ALL’IMBRUNIRE

testo e regia di Lucia Calamaro. Scene di Roberto Crea. Costumi di Ornella e Marina Campanale. Luci di Umile Vainieri. Con Silvio Orlando, Riccardo Goretti, Roberto Nobile, Alice Redini, Maria Laura Rondanini. Prod. Cardellino srl, ROMA – Teatro Stabile dell’Umbria, PERUGIA – NAPOLI Teatro Festival Italia – Festival dei Due Mondi di SPOLETO (Pg).

 

 

  1. STORIA DI UN’AMICIZIA. Le due bambole – Il nuovo cognome – La bambina perduta

ideazione Chiara Lagani e Luigi De Angelis. Drammaturgia di Chiara Lagani. Regia, scene e luci di Luigi De Angelis. Con Chiara Lagani e Fiorenza Menni. Prod. Napoli Teatro Festival Italia, NAPOLI – Ravenna Festival, RAVENNA – E-production, RAVENNA.

 

Clicca qui e Accedi alla votazione!